Chissà quante volte ci siete passati davanti, o sopra.
In barca durante una gita tra le barene di Torcello, ammaliati dalle atmosfere e dai colori che solo certi luoghi sanno creare.
Inabissate, proprio sotto di voi, c’erano alcune isole scomparse, di cui si ricordano solo nomi e una vaga localizzazione, rimasta imbrigliata nella memoria di qualche isolano o pescatore.
Un tempo furono popolose e floride. Un arcipelago di terre emerse dove si costruirono edifici e monasteri, tanti femminili, dalla vita piuttosto vivace.
A parlare con qualche abitante della laguna nord, queste antiche isole sembra siano sprofondate in una notte durante un terribile terremoto e quindi ingoiate dalla laguna. Una storia che sa molto di leggenda e, infatti, non corrisponde al vero.

Leggi articolo completo su: https://www.metropolitano.it/isole-scomparse-a-venezia/